Progetto Torino ospita Francesca Balzani: Torino e Milano, unite nella sinistra per il futuro

1 giugno 2016 Notizie
Progetto Torino ospita Francesca Balzani: Torino e Milano, unite nella sinistra per il futuro

L’appuntamento per tutti è mercoledì 1 giugno alle ore 16.45, in via Maria Vittoria 38: gli spazi di SocialFare ospiteranno la chiusura della campagna elettorale di Progetto Torino, un incontro a cui parteciperanno lo scrittore Giuseppe Culicchia, il Sindaco uscente Piero Fassino, l’Assessora Regionale Monica Cerutti e Gianguido Passoni, candidato capolista di Progetto Torino.
Il titolo dell’incontro sarà “Da Milano a Torino: la sinistra, i suoi valori, le sue proposte per il governo delle Città” [CLICCA QUI PER ISCRIVERTI ALL’EVENTO].

Torino ha raccolto l’appello di Giuliano Pisapia, Marco Doria e Massimo Zedda [QUI l’articolo su Repubblica]: solo un centrosinistra unito può rappresentare l’alternativa alla destra populista, e anzi “è indispensabile ripartire dalle forze politiche che, insieme al civismo autentico, compongono, in gran parte d’Italia, il centrosinistra e che, con differenze ma unità di intenti, hanno saputo vincere e governare. Quelle forze sono principalmente il Partito Democratico, perno e componente maggioritaria, e Sel“.

Dunque, le grandi Capitali del Nord confermano la loro amicizia: ospite perfetto per lanciare ponti tra l’esperienza torinese e quella meneghina sarà Francesca Balzani, già vicesindaco nella giunta di Giuliano Pisapia e concorrente alle primarie 2016 del centrosinistra per la carica di Sindaco di Milano.

154124465-779d1c2e-2664-4cf5-a194-a235fc348e98In queste ultime settimane Progetto Torino ha girato la città e le sue sedi istituzionali ed associative concentrandosi sui diversi aspetti della vita cittadina: cultura, aree urbane, sport, conti della città. Per chiudere e per tirare le fila (ma anche… per serrarle!) l’ultimo appuntamento tenta di racchiudere tutti gli spunti raccolti in queste settimane di presentazione al pubblico: Torino si è pensata cominciando dal suo interno, ma Torino si propone al domani e al suo esterno come città strategica, inserita in un tessuto di innovazione, produttività, lavoro, sinistra.

È per questo che Progetto Torino suggella la sua campagna dialogando con Milano: le due grandi metropoli del Nord Italia collaborano e pensano insieme il futuro, in una continuità di vedute e di amministrazioni di sinistra.
Il legame tra Torino e Milano è forte, a livello economico-reale ed anche politico: entrambe sono la prova concreta della capacità della Sinistra di governare e di gestire la complessità: le giunte Fassino e Pisapia hanno coniugato virtuosamente sviluppo e risanamento, innovazione e servizi alle persone. Sono il modello vincente di una sinistra senza paura della responsabilità di governare, con le difficili sfide che ciò presuppone.

incontro 28 maggio Progetto Torino per lo sport (2)Expo per Milano e Olimpiadi per Torino sono stati due eventi internazionali capaci di dare nuova energia e nuova vitalità ai rispettivi sistemi-città: entrambe si sono posizionate sulla mappa del mondo proponendosi come modello di stile, organizzazione, idee e innovazione.
Due città sinergiche, collegate da una grande opera infrastrutturale (l’Alta Velocità) che favorisce l’interscambio di idee e risorse umane: i treni che collegano – vera metropolitana d’Italia – i due poli del Nord dello Stivale trasportano investimenti e persone in tre quarti d’ora da un centro città all’altro (e prossimamente, la tratta sarà ulteriormente velocizzata: appena mezz’ora!).

Milano e Torino come Nord Magnetico dell’Italia, capaci di recitare un ruolo da protagoniste nell’economia, nella società e nella politica. Ma non solo: città che hanno saputo farsi carico delle persone più in difficoltà, delle emergenze abitative e sociali, delle situazioni di disagio, affrontandole a testa alta e senza mettere la polvere sotto il tappeto, guardando in faccia alle asperità prodotte dalla crisi e dalla necessità di cambiare e di gettare il cuore oltre l’ostacolo del domani.
Due città che pensano all’ambiente, all’arte, alla cultura: due città per molti modelli di vita umana. È singolare come si siano impegnate a collegarsi tanto con linee ferroviarie “fast” quanto con collegamenti “green & slow”: accanto alla linea del Frecciarossa e di Italo correrà VENTO, una pista ciclabile dove si realizza un diverso modo di interpretare l’esistenza, più a misura d’uomo, più semplice, più tranquilla. Un altro progetto in cantiere, un’altra eredità di un vero e proprio… tandem vincente.

tracciato-vento


Il tracciato di VENTO

Torino e Milano si lanciano verso il domani e verso la sfida elettorale portandosi dietro le loro certezze: città aperte, vive, progredite, attente alle varie sfaccettature delle esigenze dei loro cittadini.
Le elezioni non sono tanto un traguardo, ma un punto di partenza per iniziare il percorso più affascinante: costruire il domani, partendo dal prossimo 5 giugno.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Facebook/Progetto Torino

Twitter/Progetto Torino

Instagram/Progetto Torino

YouTube/Progetto Torino